Mobilità docenti e ricercatori

L'elenco completo delle iniziative a sostegno della mobilità, in ingresso e in uscita, di docenti e ricercatori dell'Università di Padova è disponibile nella sezione dedicata del Sito di Ateneo.

In Europa

Per i docenti dell’Università, il programma Erasmus+ mette a disposizione borse per la mobilità per compiere periodi di docenza presso istituzioni di istruzione superiore dei paesi che partecipano all’iniziativa, a condizione che esista uno specifico accordo bilaterale in materia

Alle borse si accede tramite la partecipazione a un bando gestito dal Servizio Relazioni Internazionali e pubblicato in una pagina dedicata sul sito di Ateneo (percorso hp>>docenti e ricercatori>>esperienze internazionili>>Staff mobility for teaching).

Il termine per la richiesta di un finanziamento per soggiorni nel I semestre di ogni anno accademico è di norma a metà settembre; il termine per la richiesta di un finanziamento per soggiorni nel II semestre di ogni anno accademico è di norma a metà gennaio.

 

Nel mondo

Ogni anno l'Ateneo co-finanzia alcune borse di mobilità incoming che consentano a docenti stranieri di trascorrere un periodo di studio e di ricerca presso l'Università di Padova. I Visiting scientist sono invitati a tenere lezioni e conferenze aperte a studenti e dottorandi e lavorano presso il Dipartimento con il supporto di un docente supervisore. Alla pagina dedicata sul sito di Ateneo (percorso da home page unipd>>docenti e ricercatori>>esperienze internazionali>>visiting scientist) sono disponibili il bando e l'application form, con l'indicazione di tutti gli allegati da includere alla domanda. La proposta di Visiting Scientist formulata da un docente supervisore deve essere approvata dal Consiglio di Dipartimento e andrà sottoposta preventivamente al Direttore.

Conosci i VISITING SCIENTIST OSPITI DEL DiSSGeA - ANNO 2013 | 2014 | 2015 | 2016

Nel quadro dei progetti Erasmus Mundus Azione 2 - Azione che finanzia progetti di sostegno alla mobilità individuale da/verso paesi terzi attraverso borse di studio per studenti, candidati dottorali, ricercatori, docenti - ai quali partecipa l'Ateneo di Padova, è possibile candidarsi per ottenere una borsa di mobilità utile a trascorrere un periodo di attività presso una delle Università partner delle singole iniziative. I Progetti riguardano gruppi di paesi specifici (denominati lotti), comprendenti ciascuno un numero più o meno elevato di Atenei di destinazione.
Tramite i progetti Erasmus Mundus Azione 2 l'Università ha l'occasione di accogliere visiting scholars o visiting students che, superata con successo la procedura di selezione, sono ospitati presso il Dipartimento considerato affine sul piano dei temi di ricerca proposti e assegnati a un docente di riferimento. Il termine per la presentazione delle candidature è di norma compreso tra la fine di gennaio e la fine di giugno di ogni anno, per l'anno accademico successivo.

Per conoscere i progetti Erasmus Mundus Azione 2 attivi, consulta la pagina dedicata nel sito di Ateneo.

Ogni anno l'Ateneo, compatibilmente con le proprie disponibilità finanziarie, sostiene la mobilità di docenti e ricercatori nel quadro di accordi bilaterali con Università partner internazionali. Per consultare tutte le informazioni sul processo di candidatura e l'elenco delle Università partner, visita la pagina dedidata al Progetto sul sito di Ateneo (percorso dalla home page unipd>>docenti e ricercatori>>esperienze internazionali>>scambi e accordi bilaterali).
Il termine per la presentazione delle candidature è di norma fissato alla metà di gennaio di ogni anno. La relativa mobilità dovrà concludersi entro il 31 dicembre dello stesso anno.

Ogni anno l'Ateneo assegna borse di mobilità a docenti, ricercatori e personale tecnico-amministrativo utili a realizzare iniziative di cooperazione universitaria che si concretizzino in attività di docenza su temi specifici; nel trasferimento di conoscenze in determinati settori oppure (per il personale tecnico-amministrativo) in azioni di capacity building e nel confronto di procedure di progettazione, di realizzazione e di rendicontazione della mobilità e della ricerca. Le destinazioni ammissibili sono di norma gli Istituti Universitari con sede in Paesi extra - Europei (precisamente specificati nel bando). Per maggiori informazioni sul bando, consulta la sezione dedicata nel sito di Ateneo (percorso da home page unipd>>docenti e ricercatori>> esperienze internazionali>>progettazione e cooperazione).

Il Progetto, promosso dall'Ateneo di Padova, è finalizzato all'erogazione di borse di mobilita', denominate incoming o reintegration, rivolte rispettivamente a due tipologie di candidati. Le borse INCOMING si indirizzano a studiosi internazionali che non abbiano trascorso in italia piu'di 12 mesi negli ultimi tre anni; le borse REINTEGRATION si indirizzano a studiosi italiani che abbiano trascorso all'estero almeno 24 mesi negli ultimi tre anni. L'assegnazione delle scholarship sara'effettuata tramite una procedura comparativa. L'ammontare delle borse e' di circa Euro 30.000 l'anno, ai quali si aggiungono contributi per le spese di viaggio e per le spese connesse allo svolgimento delle attivita' di ricerca. Il bando 2014 è stato pubblicato il 23/09/2014 con termine il 21/11/2014.

Visita il portale di Ateneo dedicato al Programma.
Visita il database di Ateneo per gli ambiti di ricerca.
Visita la pagina di Dipartimento dedicata al Programma.