News: Vetrina delle Pubblicazioni

Vania Beatriz Merlotti Herédia e Gianpaolo Romanato (a cura di), "Fontes Diplomáticas: Documentos da Imigração Italiana no Rio Grande do Sul", Tomi I-IV, RS: Educs, Caxias do Sul 2016

Questo volume, edito in quattro tomi per complessive 700 pagine in formato elettronico, raccoglie le relazioni che diplomatici e inviati governatici italiani scrissero al termine delle loro ispezioni alle colonie dei nostri emigranti stabilitesi alla fine del XIX secolo nella regione di montagna dello Stato brasiliano di Rio Grande do Sul. Si tratta di circa centocinquantamila persone, provenienti in gran parte dal Veneto, le quali, prima della Grande guerra, andarono a popolare le colonie appositamente pensate dal governo brasiliano per popolare, mettere a coltura e integrare il remoto (allora) estremo sud del Paese. Vivendo in  condizioni proibitive e lavorando a ritmi incredibili i nostri coloni crearono un insediamento che ha mantenuto fino a oggi lingua, caratteristiche e forme sociali spiccatamente venete. Si tratta di un unicum nella storia dei fenomeni migratori. Le relazioni dei diplomatici e ispettori italiani, apparse sulle riviste del MAE nel periodo 1875-1915 e qui pubblicate per la prima volta insieme, testimoniano dal vivo la straordinaria epopea di questi coloni, fornendo un fondamentale contributo alla storiografia sull'emigrazione e alla storia del Rio Grande do Sul, lo stato brasiliano che grazie a questi contadini italiani iniziò ad uscire dall'isolamento, popolandosi e fondendosi con il resto dello Stato. I curatori del volume, Vania Merlotti Heredia dell'Università di Caxias do Sul e Gianpaolo Romanato dell'Università di Padova, da anni lavorano insieme su queste tematiche. Questa imponente raccolta di fonti, attesa da anni dalla storiografia brasiliana, costituisce il loro maggior contributo agli studi in materia migratoria.

ISBN 978-85-7061-838-2
Universidade de Caxias do Sul - E-Books download area