Personale docente

Margherita Cisani

Ricercatore a tempo determinato di tipo A

M-GGR/02

Indirizzo: VIA DEL SANTO, 26 - PADOVA . . .

E-mail: margherita.cisani@unipd.it

  • Per il ricevimento è necessario prenotarsi inviando un'email all'indirizzo margherita.cisani@unipd.it

ISTRUZIONE

gennaio 2014 – febbraio 2017: Dottorato di ricerca in Studi Storici, Geografici e Antropologici, curriculum Geografia, Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità. Conseguito con Lode il 16/02/2017.Titolo della Tesi di Dottorato: “Our streets! Our landscapes? Paesaggi del quotidiano e pratiche collettive di mobilità lenta”.

settembre 2007 – luglio 2010: Laurea specialistica in Geografia per lo Sviluppo e le Risorse Paesistiche, Università degli Studi di Torino, Interfacoltà. Voto 110/110 con Lode e dignità di stampa. Titolo della Tesi: “Paesaggio, aree protette e cogestione: un’indagine in Burkina Faso”.

ottobre 2004 – giugno 2007: Laurea triennale in Scienze Umane dell’Ambiente del Territorio e del Paesaggio, Università degli Studi di Milano, Facoltà di Lettere e Filosofia. Titolo della Tesi: “La valutazione della sostenibilità nei Clean Development Mechanisms del Protocollo di Kyoto”.

INCARICHI DI RICERCA

15/07/2021 - 15/10/2021: Borsista di ricerca presso Università di Padova, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità (DiSSGeA). Titolo del progetto: Sensibilizzazione ed educazione al paesaggio nelle scuole del Veneto

1/10/2019 – 11/04/2021: Assegno di ricerca di tipo A, Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità (DiSSGeA). Titolo del progetto di ricerca: Paesaggi nelle/paesaggi delle mobilità umane. Il ruolo del paesaggio nella Human Mobility.

ottobre 2017 – 30/09/2019: Assegno di ricerca di tipo A, Università degli Studi di Padova, Dipartimento di Scienze Storiche, Geografiche e dell’Antichità (DiSSGeA). Titolo del progetto di ricerca: Il paesaggio come oggetto e come strumento nei contesti educativi: riferimenti teorici, strumenti e metodologie nella didattica e nella formazione degli insegnanti.

febbraio 2014 – ottobre 2017: Collaborazioni alla ricerca, Università degli Studi di Bergamo, Centro Studi sul Territorio “Lelio Pagani” per i seguenti progetti:
- Mappatura e linee di progetto per la promozione delle attività agro-zootecniche e agrituristiche operanti nel territorio del Parco dei Colli di Bergamo.
- dossier tematico per il Quadro Conoscitivo del PTRA FRANCIACORTA, dedicato ai paesaggi delle mobilità nell’ambito del contesto di Piano.
- “Bergamo 2.035: un’idea di città in un mondo nuovo. Mappare e comunicare idee e progetti”.

INCARICHI DI DIDATTICA

A.A. 2021/2022 – Università degli Studi di Padova, docente a contratto per l’insegnamento di Geografia del Turismo: Patrimonio e Sostenibilità”, Corso di Laurea Magistrale in Turismo Cultura Sostenibilità, 9 CFU, 63 ore, SSD: M-GGR/02

A.A. 2020/2021 – Università Ca’ Foscari di Venezia, docente a contratto per l’insegnamento di “Geografia del Turismo” Corso di Laurea Triennale in Commercio Estero e Turismo, 6 CFU, 30 ore, SSD: M-GGR/02.

A.A 2019/2020 – Università degli Studi Milano Bicocca, docente a contratto per l’insegnamento di “Geografia del Turismo” Corso di Laurea Triennale in Scienze del Turismo e Comunità Locale, 8 CFU, SSD: M-GGR/01.

Download Curriculum_Cisani.pdf

PUBBLICAZIONI RECENTI

Cisani M. e Visentin F. (2021) “Paesaggi in movimento e movimenti nel paesaggio: pensare, esplorare e creare paesaggi attraverso le mobilità lente”, in Puttilli M., Tanca M., Castiglioni B. (a cura di), Atti del convegno “Oltre la Convenzione. Pensare, studiare e costruire il paesaggio 20 anni dopo”, 4/5 giugno 2020, Firenze, Memorie Geografiche, pp. 131-136.

Cisani M. (2021) “A ride on the wild side. Il ruolo della natura nei paesaggi della ciclabilità”, Rivista Geografica Italiana, CXXVIII, fasc. 2, 119-136. DOI: 10.3280/rgioa2-2021oa12036

Cisani M. (2020) “Paesaggi e mobilità. Strumenti per le geografie del quotidiano”, FrancoAngeli Open Access, collana Nuove Geografie. Strumenti di lavoro. ISBN: 9788835102274

Cisani M. (2020), Oltre distanze e accessibilità: incontri e frizioni tra paesaggi e movimento, in Adobati F., Peretti M.C., Zambianchi M. (a cura di), ICONEMI 2019. 2019 CIAM: Comunità, Impegno, Ambiente, Mondo. Idee di territorio 70 anni dopo. Bergamo University Press, ISBN – 978-88-6642-353-9, pp. 43-48.

Castiglioni B., Cisani M., Piccolo M. (2020) “Camminare nel paesaggio come pratica educativa: prospettive geografiche”, Studium educationis, anno XXI, n. 1, 65-81. DOI: 10.7346/SE-012020-06

Castiglioni B., Cisani M. (2020) “The complexity of landscape ideas and the issue of landscape democracy in school and non-formal education: exploring pedagogical practices in Italy”, Landscape Research, DOI: 10.1080/01426397.2020.1741528

Cisani M., Castiglioni B. (2019) “Idee di paesaggio nei contesti educativi: attori, progetti e obiettivi.” Ri-Vista. Ricerche per la progettazione del paesaggio, 17(1), 110-127. DOI: 10.13128/rv-7017

Terkenli T.S., Castiglioni B., Cisani M. (2019) “The Challenge of Tourism in Terraced Landscapes”. In: Varotto M., Bonardi L., Tarolli P. (eds) World Terraced Landscapes: History, Environment, Quality of Life. Environmental History, vol 9. Springer, Cham.

Terkenli T. S., Cisani M., Castiglioni B. (2018), “Tourism in terraced landscapes: scenarios and case studies analysis of assets and challenges”, Annals for Istrian and Mediterranean Studies, Ser. hist et soc., 28, 4, pp. 725-740. Doi: 10.19233/ashs.2018.44

Cisani M. (2018), “Paesaggio e educazione: uno sguardo alle esperienze internazionali per riflettere sul contesto italiano”, Ambiente Società Territorio. Geografia nelle scuole, pp. 38-41.

Cisani M. (2018), “Gruppi di cammino e paesaggi del quotidiano. Un modello interpretativo”, Rivista Geografica Italiana, 125, 1, pp. 1-19.

Cisani M. (2018), “Mobilità lente: pratiche quotidiane di cittadinanza attiva nel paesaggio.” in Bonadei R, Cavalieri S., Nicora F., Ronzoni M. R. (a cura di), Città come frontiere creative. Visioni, pratiche, progetti, Torino, L’Harmattan, pp. 247-254.

Download Pubblicazioni_Cisani.pdf

Il campo di ricerca in cui mi colloco è situato a cavallo tra i landscape studies e le geografie delle mobilità. Attraverso il fecondo dialogo tra questi due ambiti di ricerca, sia teorica che applicata, ritengo possibile esplorare in maniera innovativa il concetto di paesaggio così come le modalità con cui si dispiega il rapporto, mobile e attivo, tra popolazione e luoghi.
All’interno di questo quadro complessivo, molteplici sono le direzioni di ricerca che nel tempo ho coltivato:
- la principale riguarda le modalità con cui le pratiche di mobilità (quotidiane e/o turistiche) contribuiscano ai processi di co-costruzione dei luoghi, con particolare attenzione ai contesti del quotidiano e di prossimità. Questo tema è stato oggetto della tesi di Dottorato ed è al centro della monografia “Paesaggi e mobilità. Strumenti per le geografie del quotidiano” pubblicata nel 2020;
- in secondo luogo, il mio percorso di ricerca si concentra sul rapporto tra paesaggio, processi di costruzione, gestione e trasformazione del patrimonio culturale e naturale e pratiche turistiche, con particolare attenzione ai paesaggi terrazzati (approfondendo, tra gli altri, i casi della Valtellina e dell’isola di Lesvos, Grecia) e ai paesaggi del turismo lento e sostenibile (come i paesaggi del cicloturismo);
- inoltre, ritengo importante dedicare particolare attenzione, in tutte le mie esperienze professionali e di ricerca, alla dimensione pedagogica e al ruolo del paesaggio nei contesti educativi, outdoor e non solo, e nei processi di costruzione di cittadinanza attiva, come strumento per la promozione di consapevolezza, landscape awareness e benessere sociale. Questo tema è stato oggetto di molteplici attività di ricerca-azione, di disseminazione e di terza missione;
- a partire dalla tesi triennale e poi con quella magistrale (dedicate rispettivamente alla valutazione della sostenibilità e alla cooperazione ambientale tra aree protette) ho coltivato un deciso interesse nei confronti di un approccio sociale alla natura e alla gestione delle aree protette, interesse che si è alimentato attraverso esperienze professionali e di ricerca-azione in collaborazione con Parchi Regionali e aree protette in Italia e all’estero (Parco dei Colli di Bergamo, PN Yellowstone negli USA, esperienze in Abruzzo) e che di recente ho applicato anche al tema del cicloturismo;
- infine, mi interessano i percorsi di partecipazione e coinvolgimento della popolazione all’interno di processi di pianificazione ma anche di governance e di valorizzazione partecipata del patrimonio culturale e naturale, ambiti che ho coltivato attraverso l’attenzione alla scala urbana (ad esempio nelle pratiche/retoriche legate alla mobilità nella smart city e alla valorizzazione del patrimonio UNESCO) e a scale più ampie, come nei Piani d’area e del paesaggio.

keywords:
- geografia
- paesaggi del quotidiano
- mobilità non motorizzate
- educazione al paesaggio
- educazione alla sostenibilità e alla cittadinanza
- public geography
- paesaggi terrazzati
- turismo e patrimonio
- aree protette
- gis

Verrà data precedenza alle tesi sui seguenti argomenti:

- ecoturismo, turismo sostenibile e responsabile
- turismi e mobilità lente
- pratiche di mobilità e paesaggi del quotidiano
- paesaggio e patrimonio culturale/naturale
- processi di gestione e valorizzazione del turismo nelle Aree protette
- esperienze di educazione e sensibilizzazione al paesaggio

RICEVIMENTO
I ricevimenti verranno svolti in forma telematica attraverso Zoom.
Si tengono settimanalmente il giovedì dalle ore 9.00 previa prenotazione dell'appuntamento tramite email.

Per ogni necessità o chiarimento si prega di contattare la docente via email all'indirizzo margherita.cisani@unipd.it.