GIUSTIZIA MILITARE E MOBILITAZIONE CIVILE NELLE CARTE DEL TRIBUNALE MILITARE DI VERONA 1935-1943

Il progetto mira ad analizzare il “fronte interno” nel corso del decennio di guerre fasciste dal 1935 al 1943, soffermandosi principalmente sulle sentenze emesse dal Tribunale Militare di Verona contro i lavoratori soggetti alla legge militare.
La fonte permetterà di meglio comprendere i comportamenti della forza lavoro in tempo di guerra; i limiti di autonomia personale della popolazione mobilitata; e anche il comportamento degli attori locali (giudici militari, imprese, fascismo locale), oltre che le aspettative e le politiche seguite dagli organi centrali dello Stato (fossero essi i ministeri, o il Partito Nazionale Fascista). A tale riguardo sarà utile una prosopografia dei giudici in servizio al Tribunale Militare.
Lo studio dovrà integrare anche le fonti provenienti dai fondi degli organi di governo e amministrativi, centrali e periferici, dello Stato e delle forze armate, così da inserire l’analisi delle sentenze in un quadro di riferimento più ampio.
L'obiettivo finale è integrare fra loro metodologie legate alla storia della quotidianità, alla storia sociale, alla storia politica.


Il Progetto è articolato in quattro fasi successive fra loro:
1. Analisi delle sentenze emesse dal Tribunale Militare di Verona; individuazione dei campi di una scheda descrittiva da utilizzare per l’acquisizione dei dati relativi al modello “sentenza”, elaborato secondo i criteri della diplomatica del documento contemporaneo, della descrizione archivistica e in base alle esigenze e agli obiettivi storiografici del progetto di ricerca;
2. Acquisizione dei dati in forma normalizzata, secondo una sintassi predefinita, ed elaborazione di un indice di parole chiave funzionale alla estrapolazione di dati utili alla ricerca;
3. Analisi dei dati raccolti nella prima fase alla luce delle altre fonti disponibili;
4. Ricostruzione delle biografie del personale giudiziario del Tribunale Militare di Verona.
5. Nei limiti delle fonti disponibili, ricostruzione delle biografie degli imputati dei casi più significativi fra quelli individuate nel corso della ricerca.

Assegnista
Nicolò Da Lio

Durata
Anno 2018 - 2019

Responsabile per il Dipartimento
Giovanni Focardi